Vinitaly 2015, Esperienze ed Incontri

guida ai vini del Piemonte

Vinitaly 2015

Degustazione Onav – Vitigni Rari del Piemonte – Condotta dal Presidente Vito Intini – 22 marzo 2015

Come gli anni passati l’Onav non manca di organizzare eventi interessanti ed istruttivi. La domenica l’evento è dedicato a vitigni autoctoni del Piemonte. Rari, ma preziosi, dalle caratteristiche uniche.
Iniziamo la degustazione con due vini bianchi un Langhe Nascetta e un Timorasso di Cascina La Zerba di Volpedo.
Per scoprire le caratteristiche riespettivamente di un vitigno autoctono delle Langhe e di uno dei Colli Tortonesi.
Successivamente la relatrice Piera Genta ci parla del vitigno raro Doux d’Henry della zona del Pinerolese.
Passiamo al Verduno Pelaverga Doc 2013 – Azienda Agricola San Biagio di Roggero G, La Morra. Vino dalla bella speziatura. Il relatore ci consiglia di provarlo con i ravioli del plin o con il vitello tonnato
Ci spostiamo di zona per assaggiare un Calosso Doc 2011 – Domanda, 100% uva autoctona della zona gamba di pernice. Dalla bellissima speziatura, sentore tipico di pepe.
Si termina la degustazione con un Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG 2013 – Azienda Crivelli di Castagnole Monferrato. Dal profumo di rosa e spezie molto elegante.

Degustazione Onav alla Cieca – in tutti i sensi – 23 marzo 2015

Lunedì 23 marzo l’Onav organizza un’altra interessantissa degustazione, presentata e condotta sempre dal Presidente Onav Vito Intini.
Questa volta “alla cieca” in tutti i sensi. Siamo tutti bendati e dobbiamo prestare attenzione alle sensazioni uditive, olfattive e tattili.
Non sappiamo neppure se il vino che stiamo assaggiando è bianco o rosso, ma il fatto di essere bendati amplifica gli altri sensi e molti presenti in sala indovinano il vitigno dopo pochi attimi.

Il Brachetto d’Acqui DOCG a Vinitaly

Bragagnolo Vini Passiti – Brachetto d’Acqui DOCG (AL), Strevi Valle Bagnario Piemonte
Esperienza emozionante e super divertente con Silvio Bragagnolo presso lo stand del Brachetto d’Acqui.
Silvio ci ha fatto provare l’Acqui Docg passito 2012 Passione “Desiderio”, 100% uve brachetto. Un passito in cui colore, profumo e gusto ricordano una rosa: piacevolissimo, dolce, avvolgente e estremamente elegante. Abbinato con un tagliere preparato da lui con focaccia piemontese, formaggi, fragole e cioccolato, per permetterci di provare questo vino con diversi sapori.

Produttori piemontesi a Vinitaly

Facce da Vinitaly

Quante persone interessanti ho conosciuto in questo Vinitaly e quante esperienze davvero piacevoli.

Altre bellissime #faccedavinity

Pubblicato da Vini e Percorsi Piemontesi su Lunedì 23 marzo 2015

Per saperne di più